Antiquariato ad Assisi e non solo

La sofisticata arte della valutazione

Assisi Antiquariato” spegne quaranta candeline. L’appuntamento con la mostra mercato nazionale, in programma dal 21 aprile al 1° maggio al Centro Umbriafiere di Bastia Umbra, rappresenta un evento centrale nella primavera dell’arte antica. Ogni anno migliaia di persone visitano “Assisi Antiquariato”, alla ricerca di emozioni e suggestioni, ma soprattutto di qualche buon affare. L’antiquariato, infatti, è di nuovo una buona opportunità per chi cerca investimenti durevoli.
Ottanta espositori italiani e stranieri allestiscono gli stand con preziose rarità, autentici oggetti del desiderio. Rigidissima, come sempre, la selezione di antiquari e oggetti in vetrina: una commissione di esperti, infatti, esamina e valuta con particolare attenzione ogni proposta.
Si potranno ammirare e acquistare mobili di tutte le epoche e provenienze, con prevalenza di pezzi dal Centro-Nord Italia: cassettoni, tavoli, ribalte, librerie e sedie. Grande spazio anche ai dipinti: dai lavori di alcuni grandi maestri del Quattrocento alle nature morte del Seicento. Da non perdere poi le sculture, i reperti archeologici, gli argenti, i gioielli, le icone russe, i libri antichi e le stampe, gli orologi, i tappeti, i bronzi e le porcellane di raffinata qualità.

ASSISI ANTIQUARIATO – XL EDIZIONE
Umbria Fiere, Bastia Umbra (Perugia)
21 aprile – 1° maggio 2012
Orari: 10-20 (23-24-26-27 aprile 15-20)
Informazioni: telefono 075.8001311
www.assisiantiquariato.it

 

La rassegna di Assisi si svolge in contemporanea ad almeno altre due manifestazioni simili, ma sicuramente più giovani: a Carrara e a Sorrento: segui il link e leggi il resto dell’articolo…

 

· · · · · · ·

«

»