TAG | san gennaro

La sofisticata arte della valutazione

150 capolavori, selezionati tra i 21.610 pezzi che compongono il ricchissimo patrimonio del tesoro di San Gennaro, sono visibili dall’8 aprile al 12 giugno 2011 in un eccezionale programma espositivo che interessa ben sette differenti sedi museali della città di Napoli, sotto il titolo “Le Meraviglie del Tesoro di San Gennaro, Le pietre della Devozione”.

La mostra permette di ammirare oggetti unici e senza prezzo, nati dall’antichissima devozione dei napoletani nei confronti del loro patrono, ma anche straordinari esempi della maestria degli orafi e degli artisti che, nel corso dei secoli, sono stati chiamati a dare il meglio di sé in queste imprese a metà tra fede e virtuosismo.
Due pezzi su tutti meritano la segnalazione: la collana del santo, realizzata in ben due secoli di lavoro (1679-1879) con i doni dei sovrani europei e le 3.890 pietre preziose che ricoprono la mitria dorata del 1713. Il busto-reliquiario di San Gennaro, realizzazione francese del 1304-1305 donata dal re Carlo d’Angiò è l’opera più antica in mostra, cui fa da contraltare la pisside in oro e corallo commissionata nel 1931 agli artigiani di Torre del Greco dal principe Umberto di Savoia: sei secoli di arte e devozione

Con un biglietto unico integrato il visitatore potrà ammirare non solo una parte delle migliaia di opere appartenenti al Tesoro del patrono di Napoli, ma anche le preziose tele di Luca Giordano (Museo Diocesano) e luoghi dall’immenso valore artistico che riapriranno per l’occasione, come l’Oratorio dell’Assunta nel Complesso dei Girolamini.
Questo l’elenco completo dei luoghi in cui si articola l’imperdibile rassegna: Real Cappella di San Gennaro, sacrestie del Duomo, Pio Monte della Misericordia, Complesso dei Girolamini, Museo Diocesano, Archivio storico del Banco di Napoli, Museo del Tesoro di San Gennaro presso il Duomo.

Le Meraviglie del Tesoro di San Gennaro, Le pietre della Devozione
Museo del Tesoro di San Gennaro, via Duomo 149, Napoli (e altre sedi espositive in città)
8 aprile – 12 giugno 2011
Tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30
Info tel. 081 294980
Per saperne di più http://www.museosangennaro.it/

· · ·